Start Up e Reti d'impresa

Andrea Radin, nostro Advisor dell'area finance, profondo conoscitore delle reti d'impresa fin dalla loro nascita e fondatore della s.r.l. Spazio Rete, è stato relatore al seminario organizzato da Imprenderò 4.0 dal titolo Fare impresa costruendo reti.

Vogliamo proporVi qui un Suo articolo tratto dal seminario dove prendere importanti spunti sui vantaggi di creare una rete d'impresa

I VANTAGGI DI CREARE UNA RETE D’IMPRESA

Intervento di Andrea Radin

Seminario Reti d’Impresa

Secondo Eric Ries la startup è:

“un’istituzione umana studiata per creare un nuovo prodotto o servizio in condizioni di estrema incertezza” (quindi può nascere anche all’ interno di un’azienda avviata) . Inoltre precisa che per innovazione si intende per esempio “una tecnologia esistente ripensata per un nuovo utilizzo, un nuovo modello di business che sblocca il valore di un’attività, un progresso scientifico e non per forza una scoperta, l’introduzione di un miglioramento in un’area in cui questo non esisteva o non poteva esserci, etc etc”. Cioè per innovazione si intende miglioramento, progresso e non rivoluzione.

Ci troviamo in un momento dove le start up sono al centro dell’attenzione, un fenomeno che sta vedendo la nascita di nuovi business grazie a questi fattori:

- Digital economy

- Sharing economy

- Innovazione tecnologica

- Social e web 2.0

- Big data

La continua evoluzione di questi fattori da un lato porta alla scoperta di nuove opportunità, ma allo stesso presenta anche delle minacce e cioè, che una semplice idea di business, sebbene valida, non faccia in tempo ad entrare nel mercato oppure non sia in grado di avere una struttura e modello di business che permetta alla startup di sopravvivere, crescere e avere successo.

Una possibile strada per superare queste criticità è quello del network e del modello delle reti di impresa.

Per poter accelerare i tempi e avere un business sostenibile è fondamentale creare un team, inteso sia come persone che come realtà aziendali, dove ognuno mette a disposizione la propria competenza. In questo modo:

- Si riescono ad avere tutte le risorse necessarie per sviluppare l’idea, il progetto, il modello di business, il prodotto e servizio;

- Si va a migliorare il prodotto e servizio grazie alle esperienze diverse di ognuno;

- Si può sfruttare il network di ognuno per ricercare in tempi veloci risorse che via via si scoprono necessarie.

Prima di tutto ci dev’essere la CONDIVISIONE e un sistema aperto dove confrontarsi, scambiarsi idee ed essere disposti a mettersi in discussione. E’ un percorso che può portare alla scoperta di nuove strade e nuove realtà. Una di queste è il COWORKING, spazi dove persone si trovano e condividono il proprio lavoro, si mettono a disposizione per supportare i vicini di scrivania e dove nascono anche nuove start up.

Un altro fenomeno che si sta affermando in questi anni è il modello delle “reti di impresa”: si intende un aggregazione di imprese che decidono di condividere risorse, informazioni, know how e che mantengono la propria autonomia. Tra gli obiettivi delle reti d’impresa, in ottica start up e nuovi business, ci sono:

- creare nuovi prodotti e servizi integrati, grazie all’organizzazione di tavoli di lavoro

- creare nuove realtà aziendali che si occupino dello sviluppo commerciale delle singole aziende

- sviluppare e industrializzare brevetti, tutelando la proprietà intellettuale

Per poter regolamentare i rapporti tra le parti e formalizzare l’aggregazione è nato nel 2009 il “Contratto di Rete”, uno strumento flessibile che si adatta al progetto comune della rete e che vede ad oggi, più di 2.000 contratti formalizzati e più di 10.000 PMI coinvolte.

Questo strumento e la rete d’impresa possono essere la soluzione per far crescere le Startup, coinvolgendo anche le PMI che necessitano di innovazione: diventano, così, il luogo dove far emergere le eccellenze e competenze italiane trasformandole in nuovi business. Fondamentale è il ruolo di facilitatori e manager di rete che guidino le persone e aziende in questo percorso di condivisione.

 

Siete interessati ai nostri servizi?

EXE SUPPORTS MADE IN ITALY

EXE ADVISOR SUPPORTS MADE IN ITALY EXE ha deciso di supportare le imprese che quotidianamente si impegnano a portare alto il nome del nostro Paese attraverso la produzione di beni e servizi tipicamente italiani o comunque prodotti attraverso l'ingegno e la passione italiana. Il nostro [...]


Leggi tutto